9 settembre 2008

I dimenticati degli anni Ottanta

Un paio di giorni fa ho fatto un sogno stranissimo. Ero in un isola deserta, solo con il cane. Avevo una sete da morire. Non c’era acqua. Solo mare, acqua salata. All’improvviso, intravedo una cassa. All’interno un Calippo Fizz al limone. Incredibile…proprio lui. Ho raccontato il sogno ad alcuni amici che lo hanno interpretato come un desiderio inconscio e nascosto del membro maschile. In realtà io ho collegato quel sogno alla fagiolata salata e pesante consumata la sera precedente e alla nostalgia per gli anni Ottanta. Il giorno seguente mi sono dedicato alla ricerca della storia del Calippo Fizz. Ve la accontenterò un'altra volta. Per ora vi propongo un gioco. Guardate le immagini in basso.
Sono 12 simboli, oggetti e giochi che hanno caratterizzato la mia infanzia. Sono scomparsi, caduti nel dimenticatoio. Sapete ricordarli tutti? A che cosa li collegate?

32 commenti:

Anonimo ha detto...

1-tegolino versione 1à serie con annessa monetina di cioccolato(che scomparve nella versione successiva)
2-ha qualcosa a che vedere con braccio di ferro ma nn si capisce cos è
3è- quel mitico gioco di mazzate modello paninaro dove io ho buttato tutte le mie paghette ed era sito nella salagiochi di vittorio(via marconi)
4-lo stemma di una rete televisiva locale
5-il mitico daltanius con il suo animale domestico(leone)
6- gli sgorbis*(nota bene quelli erano gia anni 90)
7-nn riconosco quel gioco c avrai giocato solo tu.
8-il mio supereroe preferito quello da cui hai preso spunta e ne hai fatto esempio di vita(di giorno prof universitario e di notte paladino impacciato della giustizia)
9-un altro dei giochi della signora a cui giocavi solo tu
10-la mitica mano attacca tutto che potevi trovare solo nelle patatine san carlo(e che durava dalla sera alla mattina)
11-gioco formula 1 che avevano a casa i tipi come te.
12- il lecca-lecca che ti ha fatto diventare così e che ancora nn riesci a trovare l antidoto. be cme sono andato?
giorgio il pazzo.

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Anonimo ha detto...

Quello che mi ha dato piú emozione guardandolo é il numero 5, quel cartone animatocui non ricordo piu il nome ma a vederlo... che ricordi, ancora vivi.
Bel post collega!

andrea ha detto...

Scusa ho dimenticato di mettere il mio nome per firmare il commento.

tubulidae ha detto...

Giorgio il pazzo ci sono numerose imprecisoni
1- Il nome non é tegolino
2- Cosa sono?
3- Indovinato ma devi precisare il nome
4- A cosa colleghi odeon?
5- Non é daltanius........
6- Perfetto, ma il nome non é corretto
7- E' un gioco ipefamoso
8- Descrizione esemplare.
9- Sei fuori strada
10- Perfetto
11- Si...in parte
12- Fuori strada

tubulidae ha detto...

Caro Andrea non posso svelare ancora il nome. E' un mito cmq

Simone ha detto...

Giò,mi cancelli l'anonimo delle 11.15, che è palesemente collegabile all'autore del commento precedente?
Grazie

FranZ ha detto...

Siete patetici.
Adesso vi svelo io tutti gli arcani.

1 TEGOLINO (mi piaceva molto, interessante accoppiata con il nesquiq)
2. BRACCIO DI FERRO (ma anch'io non capisco cosa)
3 DOUBLE DRAGON. IL PRIMO. UN CAPOLAVORO. (La tattica per vincere consisteva nelle gomitate continue. Si arrivava facilmente al livello finale. Da ricordare il combattente "pisellino", velocissimo che saliva minacciosamente da un ascensore)
4 ODEON TV. Rete alternativa italiana dove esordirono Enzo Jacchetti, Giobbe Covatta e tanti altri nella trasmissione "Fiori di Zucca". Da ricordare anche "I classici dell'erotismo" e le decine di seghe prodotte.
5 VOLTRON. Non è Daltanius. Spettacolare la riproduzione in giocattolo in mio possesso.
6 SGORBIS e non mi dicono nulla.
7 OLYMPIC GAMES al Commodore 64 se non erro. Si giocava scuotendo il joystick da sinistra a destra. Il risultato era un'infiammazione al palmo e il supporto viscido di sudore.
8 RALPH SUPERMAXI EROE. Il primo supereroe demenziale autoironico della storia. Da ricordare anche la malinconica sigla.
9 CI HO GIOCATO MA NON MI VIENE IL TITOLO. PER NIENTE.
10 LA MANINA VISCIDA ATTACCA TUTTO.
11 FORMULA 1. Ho sempre odiato i giochi d'auto al computer.
12 LECCA LECCA.

Cmq io avrei messo altri dimenticati.

Carne.

FranZ.

FranZ ha detto...

Ah è vero non è il tegolino. Soldino? come si chiamava cribbio!

tubulidae ha detto...

Bravo ciccio lenti. Descrizione puntigliosa. Anche qui tuttavia ci sono degli errori:
1- Soldino, giusto.
2- Non ci siamo ancora
3- Double dragon, descrizione perfetta. Non dimenticare li buzzune nere che uscivano dietro al muro, distruggendolo......ed il tempo che era una piaga.
4- Descrizione perfetta......lo avevo messo prorpio per ricordare i classici dell'erotismo.
5- Voltron. Aggiudicato. All'asilo avevo organizzato con Carlo Suma una partenza per VOltron.
6- Non é ancora il nome preciso.
7- Non é il nome precisissimo....ma é lui. Migliaia di joistick distrutti.
8- Perfetto
9- Non ci siamo
10- Aggiudicato, mano
11- Non ci siamo
12- Non ci siamo

Anonimo ha detto...

1 quello è un tegolino ricorda bene
2io non me li ricordo mia madre mi teneva lontano dalle nnicculecchjie e sono cresciuto a fae e fogghjie.
3nn ricordo il nome e nn so neanche come diavolo hai fatto a trovarlo.quando l ho visto mi sono venuti i brividi per l emozione
4 forse colpo grosso?
5quello col leone era daltanius se nn sbaglio guarda bene
6 forse sgorbions
7 continuo a nn conoscerlo
8 anche questo telefilm mi ha fatto venire i brividi ma come si chiama gio?nn me lo ricordo
9i miei videogiochi preferiti erano meno sfigati
10 la mitica mano
11ancora nn ci siamo
12nn lo so passo
G.L.P.

tubulidae ha detto...

Caro Giorgio molti indizi sono venuti da Francesco Lenti. Aspetto la tarda serata per svelare tutti i misteri. Un abbraccio.

tubulidae ha detto...

Su gentile richiesta di Simone ho cancellato un commento delle 11.15. L'autore del commento precedente a quello sono io........non sono stato peró io ad aver lanciato quell'invettiva. Nemmeno quello prima perché é Andrea un mio collega qui a Budapest. INFINE: Simone, una domanda. Perché non giochi mai a niente? Gioca....gioca....gioca..cazzo.....

laurag ha detto...

Diamine! :o Ma almeno un immagine del Calippo, magari fuori concorso, la DOVEVI pubblicare! :)
Attendo con ansia l'esito del quiz stasera, e meno male che non mi tocca aspettare una settimana cime con la settimana enigmistica! ;)

tubulidae ha detto...

Hey Laura al Calippo Fizz dedicheró un capitolo a parte. Per svelare i misteri manca ancora poco. Restano da indovinare i numeri:
2, 6, 9, 11, 12

Anonimo ha detto...

madooooooooo ke bei tempi giò...
videogiochi ahah

tubulidae ha detto...

Anto tu devi ricordare i numeri 7, 9, e 11....per forza. Non mi deludere. Altrimenti non sei più ntonio videogiochi.

tubulidae ha detto...

Ok ecco le soluzione.....siete un disastro:
1 - soldino
2- Gomme da masticare di braccio di ferro a forma di spinaci
3- Double Dragon
4- Odeon - Da collegare ai classici dell'erotismo.
5- Voltron
6-Sgorbions
7-Olympic games o Decathlon (nella versione Florindiana)
8- RALPH SUPERMAXI EROE
9- Wonder boy o Tarzanino (nella versione florindiana)
10- mano patatine
11- Buggy boy.
12- Gelato Gum della Eldorado

laurag ha detto...

Fìiiiiuuuu! (Onomatopeico di un fischio, si capica?)
Da stasera potrò ricominciare a dormire! ; )
Drammatico non avere internet a casa! : $ Quasi quasi ieri sera stavo x telefonare a qualcuno con il collegamenro...
Alla fine però ho perso il conto, chi ha vinto? ; )

PS: Della serie conoscevo solo Ralph! :o Troppo vecchia? Troppo giovane? Semplicemente altri gusti? Mha!

tubulidae ha detto...

Il vincitore é stato Franz, seguito da Giorgio il Pazzo. Cmq il vero vincitore sono io perché nessuno ha indovinato le gomme a forma di spinaci........oh yeah.
X Laura
Ma dove ti trovi geograficamente?

Anonimo ha detto...

E bravo il Di Palma che ci riproporrà il quiz settimanalmente :)

Piccole precisazioni sulle foto, Voltron è il triste nome americano della serie giapponese GoLion (5 leoni in giapponese), la serie arrivata in Italia è la solita porcheria mista con tagli apocalittici e sviste madornali. Per i giochi tutto giusto non fosse che le foto che hai messo di Olympic games e Buggy Boy sono la triste versione per commodore 64 e non quelle da cabinato di Sala Giochi (migliori graficamente).

Cmq ottimo gioco Di Palma

Ritornerò

E.

tubulidae ha detto...

Emiliano...ma dove cazzo sei? Il gioco aveva bisogno di te.........porco due. Dai la settimana mi inventeró un altro gioco.

Anonimo ha detto...

gio mi devi pagare tutti i joystick che mi hai rotto.

Anonimo ha detto...

cazzo il numero 9 mi ricordo come gioco mi sa è wander boy sicuro... e il 7 è 11 me li ricordo ma non so il nome originale..giò na cosa dove posso scaricare il gioco duoble dragon su pc?uguale a quella foto ke ai inserito...
antonio galeone

Anonimo ha detto...

GIò lo trovato grande ti lascio il link a ki vuole lo puo scaricare tranquillo ecco il link http://www.games4win.com/games/double-dragon/

vai su downloaud
è uguale di quello della salagiochi bellissimo..ciao
galeone antonio

tubulidae ha detto...

Grandissimo no ci credo che hai trovato double dragon. Ci vado subito a giocare. Immenso videogiochi come sempre. Un abbraccio

laurag ha detto...

X Giò: in Urbe! :)
PS Ma il premio? Cos'ha vinto Franz?

niuro ha detto...

franz ha vinto un c...o d'oro.

tubulidae ha detto...

complimenti per il c...o d'oro. Visto che è stato assegnato come primo premio dovrà essere un premio notevole. GIGANTE, proporrei. Che possa sollevarlo a stento Franz..... ma una volta irto se lo goda con tutto il piacere di un primo premio meritato.

laurag ha detto...

:o

Un casco d'oro?
Un cesto d'oro?
un ceppo d'oro?

Ho capito! :)

" GIGANTE, che possa sollevarlo a stento ma una volta irto che se lo goda con tutto il piacere di un primo premio meritato"

Un CARRO D'ORO! :)

FranZ ha detto...

Se avessi saputo di quel premio mi sarei rifugiato in una totale, bieca, finta ignoranza anni ottanta. Ma non è così. Sono trappole. Mi mettete Double Dragon ed io non mi trattengo. Spero che almeno sia quello di Sean Michaels. Ci ni maffà male, megghiu da nu professionista eheh

Genma ha detto...

Direi che Odeon non é più una dimenticata degli anni ottanta... Gelli docet.