10 dicembre 2008

Un incubo chiamato regalo

Immagine ripresa da qui

Si avvicina il Natale ed inizia l’incubo chiamato regalo. Nella mia vita ho fatto pochi e brutti regali. Quest’anno visto che sono stipendiato dovrei farne qualcuno, non so cosa, é troppo difficile. Finisco sempre con il comperare cagate, come quando regalai alla mia ragazza un cane intagliato in legno... per di piú seduto su una panchina. Non perché non abbia un buon gusto, ma odio sia fare i regali che riceverli. Si rischia di dare e ricevere colossali cagate che devi obbligatoriamente fingere di amare. La cosa piú brutta me la regaló mio nonno una decina di anni fa. Un giubbino in pelle dalla taglia enorme e dal modello improponibile.
Detto questo, elenco la classifica dei 10 regali che mai al mondo vorrei ricevere:
10- Prodotti per igienie (profumi, deodoranti o dentifircio);
9- Cinta in pelle;
8- Penna tipo Mont Blanc;
7- Camicia da notte;
6- Ombrello;
5- Cuscino equo e solidale;
4- Cd indiano.....quelli che fanno cover di musiche famose, tipo Segafredo;
3- Cornice con inclusa foto della ragazza o famiglia;
2- Felpa di Che Guevara;
1- Porta cenere Giamaicano.

27 commenti:

LauraG ha detto...

O_O Hemmmmmm......

.... MOSTRUOSAMENTE OT: ESIGO UN RIASSUNTO!!!!!!! :$

tubulidae ha detto...

Ah Laura sei riapparsa. Con frequenza mensile sparisci all'improvviso per una settimana. Mi fai preoccupare. :)
Un riassunto é disponibile sará dipsonibile la prossima swettimana su carta stampata

Anonimo ha detto...

madò giò... ti avevo comprato il cd con le musichette indiane, c'era anche quella del segafredo! mo ce mi n'agghia ffà? vabbè te lo spedisco lo stesso...! Dhe he he he!!! valentona

tubulidae ha detto...

Tu ridi valento, cé stato un periodo della mia vita in cui ho rischiato veramaente di ricevere quel regalo. Angosciante....

Anonimo ha detto...

gio connetti.............!!!!!!io sn in linea.............

alle 14.10 mi finisce la pausa

Anonimo ha detto...

concordo con te!!!
Ricevere e ,sopratutto, fare un regalo è la cosa più triste!!!
io ti posso elencare i 3 più brutti regali fatti e reciveuti:
RICEVUTI:
1-libricino sull'amicizia;
2-cappello tipo Eskimese con paraorecchie;
3-cinta, non in pelle, ma direttamente dalla Cina (ni stavono cose cu mi purtava!!!).
FATTI
1-orsachiotto con catenina stile diamante!!
2-portaoggetti, veramente brutto, trovato all'isola ecologica (a lei piaceva!!)
3-film masterizzato ma con cofanetto e locandina stampata a casa.

per non offendere nessuno preferisco non firmarmi.........
ma se sei un pò perspicace capirai chi sono!
cià Giorgio di Palla!!!

tubulidae ha detto...

Ahaha. Me fatto mure di risate.
Bellissima la cinta, non in pelle, direttamente dala cina e orsacchiotto con catenina. Penso pure di aver capito chi sei... N'abbraccio mpa.

LauraG ha detto...

:) Domani ti mando la giustificazione firmata! :)
Tu però, intanto, invia il sunto! T'avverto, col Giappnese stò ancora malissimo, posso averlo in Ungherese? Ho l'appoggio! :)

Aggiungo fra i regali "tutto quello che avreste voluto sapere su FB e non avete mai osato chiedere"! Se te lo avessero già regalzto ora non mi toccava nemmeno la giustificazione! :))
Anfatti (alla romana) alcuni "malati" di FB, vedi l'Adri, già sapevano! ;)

Sènti ma.... non è che i prodotti x l'igene erano un VAGO suggerimento, no? Mi pareva d'aver letto qualche cosetta.....
Ah sì! Ecco qui! http://vadoabudapest.blogspot.com/2008/05/e-vissero-puliti-e-contenti.html E questa è vera archeologia bloggistica! ;)

PS I° Ma che è il libricino sull'amicizia?

PS II° IL CD A ME ME PIASE!!!!! :o

LauraG ha detto...

Mi sono accorta che stò malissimo anche con l'ortografia Italiana! :§

ALE ha detto...

Concordo sui regali cagate e il doverli fare perchè ci si sente quasi costretti ma anche promettere un regalo e non farlo mai non è una cosa giusta!!!Ricordo che il mio ragazzo e un suo "amico" hanno promesso un viaggio romantico alle loro fidanzate.Ti dice qualcosa PARIGI? CHIACCHIERONI!!!!!!!!

tubulidae ha detto...

X ALE:
AHAHHAHAA. Ricordo che non siamo andati a Parigi perché successe il macello nelle periferie (scontri, incendi, ecc). Noi per non mettervi in pericolo abbiamo disdetto a vostra insaputa la prenotazione settimanale di un alberto a 4 stelle, subendo un tracolllo economico da cui ancora non riusciamo a riprenderci.

tubulidae ha detto...

X LAURA.
1)Mi hai beccato. Non sono un amante della pulizia.....si sará capito. Un mio amico che mi é venuto a trovare appena tornato in Italia ha detto a mia madre che vivo in situazione igieniche precarie. Ricordo bene la doccia del 5 Maggio....é stata una delle ultime sfide dippi VS acqua. Un evento memorabile.
2) Non ho idea di cosa sia il libricino sull'amicizia.....temo qualcosa di orrendo
3) Davvero ti piacciono le cover degli indiani, quelli che hanno rifatto anche Titanic e Azzurro in versione Segafredo?

reed ha detto...

davvero un incubo.
Ho risolto cosí, sono andato al Tesco e in mezz'ora di shopping frenetico ho comprato tutti i regali da fare.
Fine, se ne parla nel 2009.
Purtroppo, sono momenti "obbligati" dei quali farei molto a meno.

totore C. ha detto...

ricordo ad ALE la situazione economica che attanaglia tutto il mondo occidentale, le guerriglie urbane nelle maggiori citta europee, il maltempo.......
Meglio se vi portiamo a Villa Castelli!!!
Sarà un viaggio mozzafiato!!!!
Preparati per Natale......sarà un bel regalo!!!!

tubulidae ha detto...

Reed penso che faró lo stesso ..... regali ugali e a stock dal tesco. Evviva i buoni regalo del lavorooooooo. :)

tubulidae ha detto...

X Totore. Queste donne sono troppo materilaiste. Non notano che noi viaggiamo ogni giorno con loro. Con il cuore. ahahhahaha

Anonimo ha detto...

gay quando scendi portami una cascia di birra. paolo

ALE ha detto...

Facile dare la colpa agli eventi e ancor di+ alle donne ma noi non abbiamo paura e viaggiamo anche da sole!CI SPITTAMO A VUE!!!! cmq giò era un modo per mandarti un saluto!!!!

tubulidae ha detto...

Ma lo so.....Aleeee.
Dai che ci vediamo a Natale. A proposito abbiamo appena ordianto con Salvatore un regalo per voi. Un set di tazze in porcellana cinese.

tubulidae ha detto...

X Paolo: Niente birra....... se vuoi le 24 bottiglie..... te le porto, ma non farle sparire come al tuo solito.....

Anonimo ha detto...

gio quello che fa sparire le cose sei tu? p.s. mingo ti aspetta a casa sua.

ALE ha detto...

BELLA CAGATA!!!!

tubulidae ha detto...

Ma come na cagata. Allora ordianiamo un vaso cinese. ok?

il moralizzatore :) ha detto...

"Ricevere e ,sopratutto, fare un regalo è la cosa più triste!!!"

"Purtroppo, sono momenti "obbligati" dei quali farei molto a meno."

Ma che tristezza!!!!

Ma che razza di persone siete?????

Viva l'egoismo e la passivitá????

Fare regali é bellissimo, e anche riceverli. Certo, a nessuno fa piacere ricevere in regalo una cosa che subito butterebbe nella spazzatura per quanto faccia schifo. Ma un regalo cosí mal riuscito é il risultato di un pensiero come quello descritto. Se ci si sente obbligati e si prende la prima schifezza, quello non é un regalo!
Il bello del regalo é l'emmozione di trovare una cosa (anche una cacchiata) che si suppone faccia felice chi la riceva. E se il regalo riesce bene, che soddisfazone! uguale viceversa: se uno ci regala una cosa (anche stupida) che ci serviva, che ci esprime bene, che descrive la nostra personalitá, é bellissimo, il sentire come l'altra persona ci capisca, e abbia pensato a noi, si "A NOI" e non "A FARCI UN REGALO", grande differenza.

Spero riusciate a capire la belleza di vivere tutti insieme, e non ognuno per i caxxi sui, pur rispettando l'altro.

Ciao.

reed ha detto...

moralizzatore, senza offesa, non ho consigliato a nessuno né a te di pensarla come me né di fare come me.
Io parlo dei regali "obbligati" che impone il periodo natalizio.
Dove guarda caso ci sono file kilometriche nei negozi, sconti , saldi folla e traffico impazzito.
Se permetti, a me questo non piace.
Se a piace a te, nessun problema.
Forse non si é capito ma alludevo al natale, credo come da topic.

Quindi i commenti tipo che persona siete o simile, tienili per te che neanche ci conosciamo.

tubulidae ha detto...

Beh, mi sembra che reed abbia ragione. Ognuno puó esprimere un opinione, sempre senza urtare gli altri.....Io perosnalmente odio il consumismo e la forzatura che lamente anche reed. I regali devono essere sentiti e mai comandati dalle feste. Non per questo penso di essere blasfemo, come non lo é neanche lui.

qualcuno ha detto...

Ma allora su queso blog c'é sempre "aria di tempesta". :)

io pure sono contro il consumismo, sopratutto se é imposto.
Peró non sono d'accordo al "odiare i regali per questo".
Per me (personalmente) il Natale, non é la festa dell'amicizia, dell'amore e chi sa di cos'altro, ma di quello che é veramente.
Ció nonostante a me piace fare regali, e non li faccio perché me li impongono. Anzi, non compro le prime cose che le grandi catene commerciali (Tesco, auchan, & Co.) mi propongono nelle loro "offerte natalizie". Io "sfrutto l'occasione" per fare i regali. :)
Se la vedessi come un obbligo non piacerebbe neanche a me. Sono punti di vista.
E se a qualcuno non voglio regalare niente, non lo faró solo perché "é natale". :)